1DF – BA.LA.BOR AL COMANDO DEL GIRONE 7 A UN TURNO DALLA FINE

C’è una squadra nel mondo BA.LA.BOR che, senza essere partita con i favori del pronostico, ogni venerdì si sta arrampicando sempre più alto in Prima Divisione. Stiamo parlando della giovane formazione guidata da Andrea Viola che, pur avendo il numero di ranking più basso, a una giornata dal termine del girone 7 Eccellenza di playoff è meravigliosamente al comando da sola con 9 punti. Una bella scalata che è la naturale prosecuzione dell’ottimo girone regolare di ritorno delle Diavolette: messa al sicuro la salvezza nella categoria, adesso stanno provando a giocarsi con tutte le proprie forze un grande obiettivo, l’ingresso nella fascia Azzurra.
Vale doppio la vittoria 3-2 conquistata ieri, venerdì 29 aprile, con il Borgofranco, squadra proveniente dalla fascia Azzurra e giovane anch’essa (a differenza delle avversarie precedenti), al termine di una partita al cardiopalmo, il cui andamento ha ricordato quello, ancora vivo negli occhi e nel cuore di tutti i supporter Ba.La.Bor, della sfida decisiva del girone A Regionale di Under 14 femminile tra Vernici Zoccali Balabor e L’Alba Volley.
Formazione di partenza: Camilla Albano opposta a Virginia Andreutti, al centro Veronica Molinar e Viviana Leo (regolarmente presente nonostante un fastidio fisico occorso il giorno prima in allenamento), in banda Martina Chiadò Piat e Alice Albano, con Ambra Torre libero. Subentrate in corso d’opera Marta Bogiatto in regia, all’ala Ilaria Ruiz Tommasi e il capitano Serena Ambrosino e il libero Erika Langellotto; a disposizione inoltre Anna Fontana, al rientro dopo un periodo di stop, e Valentina Leli.
Era il Borgofranco ad approcciare meglio l’incontro, dotato di alcuni martelli efficaci sia da prima da seconda linea e di una incisiva presenza a muro. Nel primo set le altocanavesane scappavano sul 3-11 e le Diavolette, contratte e intimorite, andavano in difficoltà senza trovare la via d’uscita. Cambio di campo sul 16-25. Le ospiti, sull’onda dell’entusiasmo, scappavano anche in avvio di seconda frazione (3-9) e toccavano il massimo vantaggio di 8-17. Cominciava però a farsi largo il carattere e la tenacia delle padrone di casa: serrando la propria difesa, facendo muovere di più quella altrui e rendendosi più insidiose dalla linea del servizio, recuperavano terreno portandosi fino al 23-24, ma al momento del possibile aggancio perdevano l’azione decisiva andando sotto 0-2 nel conteggio dei set.
Motivata dal tecnico nel modo giusto, la squadra di casa non si deprimeva e ripartiva alla carica nel terzo parziale, togliendo un po’ alla volta al Borgofranco le sue certezze. Dopo una fase di equilibrio la Ba.La.Bor allungava sul 10-7 e sul 16-11. Le ospiti accennavano a una reazione, ma dopo il time-out di Viola sul 17-13 le locali riprendevano a macinare gioco fino al meritato successo 25-17. Con il giusto atteggiamento, paziente e concentrato, il quarto set filava via sulla stessa falsariga: punto a punto nella parte iniziale, poi la Ba.La.Bor cambiava marcia, scappava sul 20-17 e faceva il vuoto nel finale, chiudendo 25-18.
Vietato ai cuori deboli l’andamento del quinto set. Con un filotto di battute pericolose il Borgofranco infilava subito un break di 6 punti. Gara finita? Tutt’altro! La Ba.La.Bor rispondeva con un contro-break di 8-0 e cambiava campo sull’8-6. Era il segnale che l’impresa era alla portata delle lanzo-borgaresi. Le ospiti non si arrendevano e riportavano il match in parità ma non avevano fatto i conti con la voglia di vincere delle padrone di casa, che dall’11-12 concedevano ancora un solo attacco out (di misura) prima di conquistare con pazienza il successo sul 15-13.
Lodevole la capacità di ogni atleta dell’organico di dare un contributo positivo in campo e di stringere i denti anche in casi limite quale la necessità, sette giorni prima con il K2 Brandizzo, di cambiare in fretta e furia campo di gara per cause indipendenti dalla volontà societaria.
In classifica ora la Ba.La.Bor, a quota 9, precede lo stesso Borgofranco e il K2 Brandizzo a 8 e il Kolbe a 6. Proprio il Kolbe sarà l’ultimo avversario della stagione, venerdì 13 maggio alle 21.15 presso la palestra “Russel” di corso Molise a Torino. Una gara da preparare con serenità e attenzione nelle due settimane a disposizione. Forza ragazze!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dimostrami di essere umano (e di saper far di conto) *