Archivi categoria: 1ª Divisione Femminile

1DF – BA.LA.BOR AL COMANDO DEL GIRONE 7 A UN TURNO DALLA FINE

C’è una squadra nel mondo BA.LA.BOR che, senza essere partita con i favori del pronostico, ogni venerdì si sta arrampicando sempre più alto in Prima Divisione. Stiamo parlando della giovane formazione guidata da Andrea Viola che, pur avendo il numero di ranking più basso, a una giornata dal termine del girone 7 Eccellenza di playoff è meravigliosamente al comando da sola con 9 punti. Una bella scalata che è la naturale prosecuzione dell’ottimo girone regolare di ritorno delle Diavolette: messa al sicuro la salvezza nella categoria, adesso stanno provando a giocarsi con tutte le proprie forze un grande obiettivo, l’ingresso nella fascia Azzurra.
Vale doppio la vittoria 3-2 conquistata ieri, venerdì 29 aprile, con il Borgofranco, squadra proveniente dalla fascia Azzurra e giovane anch’essa (a differenza delle avversarie precedenti), al termine di una partita al cardiopalmo, il cui andamento ha ricordato quello, ancora vivo negli occhi e nel cuore di tutti i supporter Ba.La.Bor, della sfida decisiva del girone A Regionale di Under 14 femminile tra Vernici Zoccali Balabor e L’Alba Volley.
Formazione di partenza: Camilla Albano opposta a Virginia Andreutti, al centro Veronica Molinar e Viviana Leo (regolarmente presente nonostante un fastidio fisico occorso il giorno prima in allenamento), in banda Martina Chiadò Piat e Alice Albano, con Ambra Torre libero. Subentrate in corso d’opera Marta Bogiatto in regia, all’ala Ilaria Ruiz Tommasi e il capitano Serena Ambrosino e il libero Erika Langellotto; a disposizione inoltre Anna Fontana, al rientro dopo un periodo di stop, e Valentina Leli.
Era il Borgofranco ad approcciare meglio l’incontro, dotato di alcuni martelli efficaci sia da prima da seconda linea e di una incisiva presenza a muro. Nel primo set le altocanavesane scappavano sul 3-11 e le Diavolette, contratte e intimorite, andavano in difficoltà senza trovare la via d’uscita. Cambio di campo sul 16-25. Le ospiti, sull’onda dell’entusiasmo, scappavano anche in avvio di seconda frazione (3-9) e toccavano il massimo vantaggio di 8-17. Cominciava però a farsi largo il carattere e la tenacia delle padrone di casa: serrando la propria difesa, facendo muovere di più quella altrui e rendendosi più insidiose dalla linea del servizio, recuperavano terreno portandosi fino al 23-24, ma al momento del possibile aggancio perdevano l’azione decisiva andando sotto 0-2 nel conteggio dei set.
Motivata dal tecnico nel modo giusto, la squadra di casa non si deprimeva e ripartiva alla carica nel terzo parziale, togliendo un po’ alla volta al Borgofranco le sue certezze. Dopo una fase di equilibrio la Ba.La.Bor allungava sul 10-7 e sul 16-11. Le ospiti accennavano a una reazione, ma dopo il time-out di Viola sul 17-13 le locali riprendevano a macinare gioco fino al meritato successo 25-17. Con il giusto atteggiamento, paziente e concentrato, il quarto set filava via sulla stessa falsariga: punto a punto nella parte iniziale, poi la Ba.La.Bor cambiava marcia, scappava sul 20-17 e faceva il vuoto nel finale, chiudendo 25-18.
Vietato ai cuori deboli l’andamento del quinto set. Con un filotto di battute pericolose il Borgofranco infilava subito un break di 6 punti. Gara finita? Tutt’altro! La Ba.La.Bor rispondeva con un contro-break di 8-0 e cambiava campo sull’8-6. Era il segnale che l’impresa era alla portata delle lanzo-borgaresi. Le ospiti non si arrendevano e riportavano il match in parità ma non avevano fatto i conti con la voglia di vincere delle padrone di casa, che dall’11-12 concedevano ancora un solo attacco out (di misura) prima di conquistare con pazienza il successo sul 15-13.
Lodevole la capacità di ogni atleta dell’organico di dare un contributo positivo in campo e di stringere i denti anche in casi limite quale la necessità, sette giorni prima con il K2 Brandizzo, di cambiare in fretta e furia campo di gara per cause indipendenti dalla volontà societaria.
In classifica ora la Ba.La.Bor, a quota 9, precede lo stesso Borgofranco e il K2 Brandizzo a 8 e il Kolbe a 6. Proprio il Kolbe sarà l’ultimo avversario della stagione, venerdì 13 maggio alle 21.15 presso la palestra “Russel” di corso Molise a Torino. Una gara da preparare con serenità e attenzione nelle due settimane a disposizione. Forza ragazze!!!

1DF7 – BA.LA.BOR CORSARO A MONCALIERI

Due partite e due successi nei playoff Eccellenza di Prima Divisione femminile per la BA.LA.BOR, che comanda solitaria con 5 punti il girone 7. Una bella soddisfazione per il gruppo diretto da Andrea Viola, che sta ben figurando al cospetto di avversarie più esperte di loro e settimana dopo settimana ha alzato sempre più l’asticella a cui mirare.
Ottima prestazione venerdì sera a Moncalieri per le Diavolette, che si sono imposte in tre set sulla Pmt Dravelli Modit Group. Ottimo l’approccio alla gara, prendendo subito bene le misure a muro e in difesa alle padrone di casa, ottenendo con pazienza i punti in attacco (con grande efficacia dal centro) e pungendo anche in battuta. La Ba.La.Bor scavava il solco dopo pochi minuti di gioco e lo conservava con autorevolezza fino al cambio di campo sul 15-25. Le avversarie non ci stavano e nella prima parte della seconda frazione pigiavano sull’acceleratore, approfittando di una fase di appannamento nella metà campo delle ospiti. Che però non si lasciavano vincere dalla delusione e un punto alla volta recuperavano il gap per poi pareggiare sul 21-21 e piazzare un micidiale break di 4 punti. Cresceva quindi la convinzione nei propri mezzi e nel terzo parziale le lanzo-borgaresi restavano sempre in avanti, tallonate dalle moncalieresi ma mai sorpassate, con un ottimo contributo anche da parte delle atlete subentrate a metà frazione. Giunte al rush finale con tre punti di margine (19-22) li difendevano con i denti, nonostante alcune battute sbagliate, fino al fischio finale dell’arbitro sul 22-25.
Adesso un weekend di riposo, poi arriveranno le tre gare con le formazioni provenienti dalla fascia Azzurra di campionato, il K2 Brandizzo (venerdì 22 aprile a Borgaro) il Borgofranco (venerdì 29 sempre a Borgaro) e il Kolbe (venerdì 13 maggio a Torino).
PMT DRAVELLI MODIT GROUP-BA.LA.BOR 0-3
(15-25/ 21-25/ 22-25)
BA.LA.BOR: Andreutti, C. Albano, Leo, Molinar, Chiadò Piat, A. Albano; Torre (L), Ambrosino, Bogiatto, Leli, Langellotto (L2). N.e. Ruiz Tommasi. All. Viola.

1DF – ESORDIO CON VITTORIA NEI PLAYOFF PER LA BA.LA.BOR

Si sono aperti con il sorriso i playoff Eccellenza di Prima Divisione per la BA.LA.BOR, che ha confermato il trend di crescita tecnica e maturazione agonistica inaugurato nel girone di ritorno della fase regolare Arancione.
Al cospetto di avversarie più esperte quali quelle dello Scalenghe, le Diavolette guidate da Andrea Viola si sono imposte 3-2 venerdì sera a Borgaro dopo un’intensa altalena nel predominio del gioco. Pure con qualche rammarico legato all’esito del primo set, giocato punto a punto: alla lotteria dei vantaggi la Ba.La.Bor accumulava ben tre set-point ma non li concretizzava e al primo in suo favore era lo Scalenghe a chiudere sul 25-27. Con tanta adrenalina in corpo per l’occasione fallita, nel secondo parziale le locali partivano di scatto sul 9-1 e pareggiavano i conti con un inequivocabile 25-14, sviluppando un gioco preciso e impedendo allo Scalenghe di esprimersi nel modo migliore. Le ospiti però si rialzavano nella terza frazione e, complici le numerose invasioni a rete commesse dalla Diavolette, prendevano un lieve di margine di vantaggio costringendo coach Viola al time-out sul 13-16. Con uno scatto d’orgoglio la Ba.La.Bor rientrava sul 20-20 ma poi cedeva alla maggiore efficacia del gioco avversario subendo un break di 5 punti. Reazione delle locali in avvio di quarta frazione (5-0), ma il break era effimero e lo Scalenghe riportava la gara sui binari del punto a punto. Nuove difficoltà in chiusura di set, ma sul 22-24, a un passo dalla sconfitta 1-3, la Ba.La.Bor dava fondo alle energie residue e ribaltava con un piccolo capolavoro l’esito del set sul 26-24, e anche dell’incontro, che nel tie-break non aveva mai storia, con le Diavolette sempre a condurre fino al 15-7 finale dopo il cambio di campo sull’8-3 al cospetto di uno Scalenghe innervosito e non più lucido.
Prossima sfida venerdì 8 maggio alle 21.00 a Moncalieri con la Pmt Dravelli Modit Group, sconfitta 3-0 dal K2 Brandizzo nella 1ª giornata del girone 7.
BA.LA.BOR: Andreutti, Albano C., Leo, Molinar, Albano A., Ruiz Tommasi; Torre (L), Chiadò Piat, Ambrosino, N.e. Leli, Langellotto (L2). All. Viola. Vice-all. Marulli.

 

1DFE – LA BA.LA.BOR FA TRIS CON IL CANAVESE VOLLEY

1DFE – 4ª GIORNATA
BA.LA.BOR-CANAVESE VOLLEY 3-0
(25-16/ 25-23/ 26-24)
Terzo successo in Prima Divisione, dopo quelli esterni con il Reba e il San Francesco al Campo Arancio, per la Ba.La.Bor, che balza in classifica al 3° posto con 9 punti al pari di Castellamonte, prossimo avversario venerdì 20 alle 20,45 al palasport di Borgaro, e Pallavolo Settimo.
La gara con il Canavese Volley iniziava alle 21,15 per il ritardato arrivo dell’arbitro. Avvio titubante ma dopo il time-out chiesto da coach Andrea Viola sul 4-8 le cose miglioravano, la squadra giocava più spavalda e sapeva sfruttare bene gli spazi concessi dalle avversarie tanto da prendere il largo e imporsi 25-16. Più tirati i due set successivi, con scambi lunghi e incerti, ma nei finali ai vantaggi la Ba.La.Bor era più concreta delle avversarie, un segnale incoraggiante nel cammino di crescita del giovane gruppo ’99-’00-’01. Le padrone di casa incappavano nuovamente in qualche errore di troppo nelle prime fasi, poi prendevano le misure alle eporediesi: nel secondo parziale allungavano sul 23-21 e mantenevano il break conquistato; il terzo sembrava perduto sul 22-24 ma lo riaprivano in extremis per poi concretizzare il primo match-point a proprio favore.
BA.LA.BOR: Andreutti, A. Albano, Leo, Molinar, Ambrosino (K), Chiadò Piat; Torre (L), C. Albano, Ruiz. N.e. Graci, Langellotto (L2). All. Viola.

PRIMO PUNTO NEL 2015 PER LA BA-LA-BOR

Prova di carattere venerdì sera a Lanzo per la Ba-La-Bor di Prima Divisione, che ha inaugurato il girone di ritorno strappando un punto alla Pgs Foglizzese, migliorando notevolmente la sconfitta 3-0 dell’andata.
Netto dominio delle ospiti nel primo set, poi le giovani guidate da Mauro Vottero Quaranta ingranano la quarta e ribaltano la situazione sul 2-1. Non trovano purtroppo il colpo del ko, ma se la giocano fino alla fine con le redivive avversarie.
In classifica la Ba-La-Bor, 9ª nel girone B, si porta a 4 punti; prossimo impegno venerdì 16 alle 21 a Grugliasco con la Scs Go, 8ª a quota 11.

1DFB
BA-LA-BOR VOLLEY-PGS FOGLIZZESE 2-3

(15-25/ 25-20/ 25-23/ 22-25/ 10-15)